Konstanz

University of Konstanz, DE
di Francesco Baschieri

 

Sommario

3 pro:

  • Rapporto stipendo/tenore di vita.
  • Il lago e le montagne vicine.
  • L’ufficio dell’università per gli studenti stranieri.

3 contro:

  • Città isolata.
  • Pochi locali e attrazioni.
  • Il weekend la città si riempie così tanto di svizzeri che diventa difficile muoversi.

3 cose da fare assolutamente

  • Fare un bagno nel lago alla Hörnle (la spiaggia).
  • Bere glühwein ai mercatini di Natale in centro.
  • Visitare Mainau, l’isola dei fiori.

Online Platforms / Facilities

Da 10 anni l’università di Konstanz è parte dell’Exzellenzkluster, un gruppo di 11 università tedesche riconosciute come centri di eccellenza che per tale motivo ricevono fondi straordinari dallo stato. Il Welcome center accoglie tutti gli studenti stranieri, li aiuta nel processo di immatricolazione e li segue in tutte le formalità burocratiche della vita di tutti i giorni, come aprire un conto in banca, registrarsi al comune, immatricolare la macchina, ecc ecc. Grazie al welcome center si riesce a fare tutto anche senza sapere il tedesco!

Uni-Kostanz è certamente il sogno di chiunque ama lo sport e la vita all’aria aperta. La sport facility dell’università, l’Hochschulsport, offre campi da pallavolo, beach volley, calcio, tennis. Ogni semestre ci sono decine di corsi di ogni genere, dall’Arrampicata alla Zumba. In estate si possono fare corsi di vela sul lago (meglio prenotare per tempo, sono i più richiesti!) e in inverno corsi di sci sulle alpi. Tutto questo a partire da 40€ al semestre!!

L’università offre anche corsi di tedesco (o di altre lingue) a partire da qualsiasi livello al prezzo di 100 € a semestre.

Stipendi e burocrazia

Il sistema burocratico e di welfare svedese funziona con estrema efficienza – una volta che si é parte del sistema. Quindi mi raccomando, la prima cosa da fare appena arrivati in Svezia è andare allo Skatteverket e ottenere un personal number (PN): è analogo al codice fiscale in Italia e qui ve lo chiederanno per fare qualsiasi cosa!

La Svezia ha un elevatissimo grado di informatizzazione. Se vai dal medico, non ti dà una ricetta per i farmaci: li inserisce nel sistema, e quando tu vai in farmacia e dai il tuo PN ti danno il medicinale. Online si possono prenotare ristoranti e cinema. La dichiarazione dei redditi la ricevi a casa precompilata, e la accetti mandando un SMS. Molti documenti personali sono scaricabili direttamente online (cose per le quali in Italia tipicamente si andrebbe a fare la fila in comune).

Stipendio/agevolazioni fiscali/sistema sanitario

Lo stipendio di uno studente di dottorato può variare a seconda della fonte; se si è titolari di una borsa di studio si guadagnano circa 1200-1300 € al mese, esentasse, ma senza aumenti per tutta la durata del dottorato. Se invece si viene assunti dall’università, si inizia con uno stipendio di 1200€ netti che aumenta progressivamente fino ad arrivare a circa 1600 € netti nel terzo anno. Come studenti si ha diritto a moltissimi vantaggi come il conto in banca gratuito, uno sconto sull’abbonamento ai mezzi pubblici, sconti in vari negozi e locali. Per avere l’assistenza sanitaria bisogna registrarsi ad una Krankenkasse (TK, AOK, …), ovvero una compagnia assicurativa. Una volta registrati, si può andare da qualsiasi medico, specialista o non, gratuitamente. È consigliato scegliere un medico di riferimento (come il nostro medico di famiglia). È possibile che si riceva uno stipendio leggermente più alto, ma che poi ci sia bisogno di pagare a parte la Krankenkasse, ma la perfetta organizzazione tedesca farà si che non ve ne accorgiate neanche. Una volta sbrigate tutte le formalità con l’aiuto del Welcome Center non dovrete far più niente per tutta la durata del dottorato (…lavoro a parte!).

Affitti

Nel mercato immobiliare di Konstanz la domanda è nettamente superiore all’offerta, perciò potrebbe volerci un po’ a trovare una sistemazione definitiva. Già prima di arrivare, il Welcome Center vi facilita la vita proponendovi delle sistemazioni provvisorie.

L’università è leggermente fuori dal centro e, stranamente, le case vicine all’università possono costare meno di quelle dentro la città. Seezeit è una compagnia che si occupa degli alloggi per studenti e che propone monolocali o appartamenti condivisi a prezzi vantaggiosi (260-350 € a persona). Purtroppo è molto difficile ottenere uno di questi posti, perciò la maggior parte delle persone ricorre agli annunci di privati. Siti utili per trovare annunci sono: www.vierwaen.de, www.studenten-wg.de, www.wg-gesucht.de. In questo caso per i prezzi considerate almeno 300-350 € per una stanza singola in appartamenti condivisi (in tedesco Wohngemeinschaft, o più semplicemente, WG) e almeno 550-600 € per un monolocale. Gli affitti possono essere “warm” (caldi), cioè comprensivi di tutte le bollette, o “kalt”(freddi), ovvero che non comprendono le bollette. In ogni caso, internet e tassa per la spazzatura sono a parte (considerate 20-30 € al mese di internet e meno di 10 € al merse per la tassa sui rifiuti). Si possono trovare case/stanze ammobiliate o vuote. Spesso viene proposto di acquistare i mobili dell’affittuario precedente.

Trasporti

Konstanz ha una buona rete di autobus che risulta molto vantaggiosa per gli studenti (l’abbonamento studenti semestrale costa 52€). Dopo le 10 di sera i bus iniziano a scarseggiare e bisogna tenere d’occhio gli orari dell’ultima corsa, specialmente se si abita fuori città. In ogni caso, il mezzo di trasporto per eccellenza è la bicicletta. Ci sono piste ciclabili ovunque e con la bici si arriva dappertutto nel giro di pochi minuti. Le biciclette devono essere in buono stato con luci funzionanti davanti e dietro, altrimenti si può essere multati dalla polizia! Nel caso che i bus o la bicicletta non bastino, si può ricorrere ai taxi. Tutti i taxi in attesa di clienti si trovano di fronte alla stazione. Bisogna però tenere presente che non ce ne sono molti e se si vuole essere sicuri di trovarne, specialmente di notte,  bisogna prenotarli per tempo via telefono (per esempio: Taxi Dornheim: 67777), specialmente il sabato sera. Il prezzo per una corsa di 4-5 km, che è la distanza dal cento città alle case nei dintorni dell’università, è di circa 12 €. Konstanz è sul confine tra Germania e Svizzera (il confine passa proprio dal centro città), quindi può capitare di andare nella città svizzera adiacente, Kreuzlingen. Gli spostamenti tra i due stati sono un po’ complicati: c’è un solo bus che passa la frontiera, non tutti i taxi sono autorizzati ad entrare in Svizzera, quindi bisogna chiedere. Ancora una volta la cosa migliore è spostarsi a piedi o in bici.

Per chi possiede una macchina, in centro i parcheggi sono tutti a pagamento e nel weekend è assolutamente consigliato non muoversi in auto; infatti c’è una vera e propria invasione di svizzeri che vengono a svuotare gli economici supermercati e negozi tedeschi. Le strade sono totalmente intasate fino alle 6, quando i negozi chiudono.

Spesa

I supermercati in centro (Norma, Lidl, Aldi, Edeka, Karstadt, in ordine crescente di prezzo) sono aperti dalle 8:00 alle 20:00, mentre i supermercati fuori dal centro (oltre a quelli già citati: Penny Markt, Kaufland) sono aperti dalle 7:00 alle 22:00. Il mercoledì ed il sabato mattina c’è un piccolo mercato di frutta, verdura e prodotti locali a Zähringerplatz. Il sabato mattina nell’isola di Reichenau, a pochi km da Konstanz si possono trovare i contadini che vendono i loro prodotti a km zero. Attenzione! La domenica è tutto chiuso!! Se proprio vi trovate ad aver bisogno di qualcosa da mangiare di domenica, potete trovare del pane o dei dolci alla panetteria accanto alla stazione (aperta fino alle 18) o al piccolissimo alimentari di Reichenau (anche quello aperto fino alle 18). Per gli amanti del cioccolato, a Kreuzlingen, un paio di km dopo il confine svizzero, si trova la fabbrica di cioccolato Bernrain dove si può acquistare cioccolato svizzero a prezzi ridotti.

Movida e locali

Konstanz non è molto ricca di locali. In generale i tedeschi locali non escono tardi e dopo le 21:30 molti local chiudono le cucine. In centro, per gli amanti dei cocktail si può andare al DOM, un pub costruito all’interno di una vecchia chiesa dove si possono mangiare anche dei buonissimi hamburger. Ci sono due Irish pub che propongono eventi diversi tutte le sere (bingo, quiz night, karaoke, …). Nel quartiere Industriegebiet si possono trovare delle discoteche (Berry’s, Dance Palace). D’estate si può contare anche su molti biergarten all’aperto, si può andare allo Strandbar, un bar sulle rive del Reno dove si può stare sulla sabbia come al mare. Infine da luglio a settembre ci sono un sacco di “Weinfest”, feste del vino, a Konstanz e nelle città limitrofe.

Per provare un po’ di cucina tedesca si può andare alla Brauhaus, dove si trova una birra artigianale molto buona, oppure allo storico Konzil, ristorante che occupa l’edificio del concilio di Costanza. Quando la voglia di pizza è irresistibile, Don Alfredo è senza dubbio la risposta. Fuori dal centro, a Staad (dove partono le navi per attraversare il lago), si può trovare una pescheria con del pesce fresco e Hohenegg, un bel ristorante balcanico molto economico.

Beyond Konstanz

Da Konstanz si può raggiungere Zurigo in 1 ora di treno per 23€ solo andata. Raggiungere grandi città col treno o con l’aereo è difficile; conviene invece utilizzare i numerosi collegamenti bus offerti da Meinfernbus e Flixbus, coi quali si arriva a Monaco di Baviera in 2 ore, a Friburgo in 1 ora, a Berlino in una notte, a Milano in 6-7 ore. Gli aereoporti più vicini sono Zurigo (ma in Svizzera non ci sono molti voli low cost), Stoccarda e Karlsruhe (entrambi a circa 3 ore di treno), Basilea (a 2 ore di treno).

Sul lago di Konstanz (il Bodensee) si possono visitare molte belle città come Meersburg, Radolfzell e Reichenau. Sempre nei dintorni, non bisogna assolutamente perdersi Schaffhausen e le cascate sul Reno, una delle località naturali più belle della Svizzera. 

Buon viaggio!

TORNA ALLA MAPPA

 

 

 

 

Liked it? Take a second to support gcwptest on Patreon!