Melbourne

Melbourne, AUS
di Chiara Paviolo

Melbourne

 

Dichiarata nel 2015 per il quarto anno di seguito la città più vivibile al mondo secondo l’Economist Intelligence Unit, Melbourne è sicuramente un gioiellino degno di essere scoperto, vissuto e amato. Scopriamola insieme!

Sommario

3 pro:

  • Il poco inquinamento
  • Il generale senso di sicurezza
  • I numerosi ristoranti etnici

3 contro:

  • Il colore malsano del fiume Yarra
  • L’elevato costo della vita
  • L’imprevedibilità del tempo

3 cose da fare assolutamente

  • Giro in bici sulla pista ciclabile tra Federation Square e Brigthon Beach
  • Scovare gli interessanti pub nascosti tra le piccole strade del centro
  • Fare amicizia con gli opossum nei parchi

Università

A Melbourne ci sono 5 università principali (University of Melbourne, RMIT, Monash, Swinburne, La Trobe, Deakin e Victoria University) e un centro di ricerca governativo (CSIRO). Ogni campus si trova in un punto diverso della città e può essere raggiunto più o meno facilmente con i mezzi pubblici.
In generale ogni università supporta gli studenti con diversi servizi e agevolazioni, dagli sconti per la palestra ai biglietti ridotti per il cinema, e offre anche la possibilità di lavorare come assistente di laboratorio (stipendio medio AUD 35 l’ora) e/o esercitatore (stipendio medio AUD 120 l’ora). Ricorda che, per qualsiasi tipo di lavoro che richieda il pagamento di tasse statali e contributi (superannuation), hai bisogno di ottenere un Tax File Number.

Stipendio/agevolazioni fiscali/sistema sanitario

Lo stipendio medio di uno studente di dottorato è di AUD 23000 l’anno (ogni borsa di studio è esente dalle tasse). Lo stipendio non è altissimo, se si tiene conto dell’elevato costo della vita. L’università accredita gli stipendi direttamente sul conto bancario con scadenza bimensile. Questi possono essere aperti facilmente presentando alla banca il passaporto, la lettera di ammissione all’università ed il visto. I conti bancari sono gratuiti se sei studente! Nonostante la borsa di studio sia esente dalle tasse, nel momento in cui insegni devi ricordarti di completare un “tax return” durante il successivo anno fiscale (che comincia il 1 luglio). Questo si può facilmente compilare on-line. È un requisito essenziale per ogni studente quello di avere un’assicurazione sanitaria privata che copra tutta la lunghezza del visto. Questa rimborsa la maggior parte delle spese mediche (occhio alle singole clausole però!). Ogni università ha generalmente un centro medico all’interno del campus, dove puoi incontrare i medici di base e fare dei semplici test. Come Italiano, hai anche diritto alla sanità pubblica per 6 mesi (Medicare). Fai attenzione però, poiché questa non copre le spese dell’ambulanza!

Affitti

Gli affitti a Melbourne sono piuttosto cari (prezzo medio di una stanza singola in casa condivisa AUD 800 al mese), ma si abbassano a mano a mano che ci si allontana dal centro. I siti più comuni per la ricerca di alloggi sono GumtreeDomain, Real Estate e Flatmates.
Generalmente non è troppo difficile trovare una sistemazione (tempo medio di ricerca circa 10 giorni), ma sconsiglierei di arrivare nel periodo in cui iniziano le lezioni e la città si popola di studenti (inizio febbraio e agosto). Melbourne è in generale molto sicura, tuttavia è bene prestare più attenzione in alcune zone periferiche, come Dandenong, Cranbourne, Frankston e Footscray.

Trasporti

Melbourne è divisa in zona 1 (gran parte del centro e dei sobborghi) e zona 2 (aree più remote della città). I prezzi per un biglietto giornaliero sono piuttosto cari (AUD 7.52 in settimana per viaggiare solo in zona 1 e AUD 6.00 nel weekend per viaggiare sia in zona 1 che 2), ma i mezzi di trasporto sono generalmente in orario e in buono stato. La carta utilizzata si chiama Myki, e si può acquistare alle stazioni dei treni o nei 7-Eleven.
Nella zona del CBD tutti i trasporti sono gratuiti, compreso il City Circle che si ferma presso le attrazioni turistiche più accattivanti del centro. Esiste anche un’ampia rete di piste ciclabili che collegano vari punti della città e si snodano principalmente lungo i bordi del fiume. In generale è abbastanza sicuro andare in bici, ma ricorda che il casco è obbligatorio! Se sei in ritardo puoi sempre prendere un taxi, anche se in generale sono piuttosto cari. Il servizio più comune è 13cabs, che si può prenotare sia per telefono che su internet.

Spesa

I supermercati più comuni e meno cari sono Woolworths e Coles. Nei grandi centri commerciali (presenti in quasi tutti i sobborghi) sono solitamente aperti tutti i giorni (esclusi alcuni festivi) fino alle 22. In varie zone della città ci sono anche diversi mercati dove solitamente potete trovare verdura (organica e non), carne, pesce e gastronomia. Il più famoso è forse il Queen Victoria Market in centro città, aperto tutti i giorni tranne che il lunedì e mercoledì. Sparsi per la città ci sono anche vari negozi di prodotti italiani, che, anche se a volte un po’ cari e pretenziosi, vendono prodotti tipici di buona qualità. Si consiglia di dare un’occhiata in Carlton (il quartiere italiano) e al più abbordabile “Mediterranean Wholesalers” in Sydney Road (Brunswick).  

Movida e locali

Melbourne offre una vasta gamma di pub, bar, discoteche e ristoranti. Ogni quartiere vi intratterrà con qualcosa di diverso, e risulta praticamente impossibile fornire un elenco dei locali migliori! Purtroppo l’alcool costa molto caro (prezzo medio di una birra AUD 9, prezzo medio di un cocktail AUD 18), per cui date un occhio al portafoglio quando siete fuori con gli amici!
È molto popolare la musica dal vivo, specialmente in Fitzroy, dove non manca quasi mai l’occasione per sentire un bel concerto. Se invece siete amanti della musica classica e del teatro, allora controllate l’Arts Centre. Melbourne è sicuramente una città vibrante e piena di iniziative, dai tanti film festival al più di nicchia Bike Tour Projector, per cui vi consiglio di tenervi aggiornati con il sito degli eventi cittadini. Se vi piace il cinema, allora non potete mancare il Cinema Nova in Carlton, che trasmette film di nicchia in lingua originale, altrimenti ci sono molti altri cinema sparsi per la città. città. Il prezzo medio di un biglietto è abbastanza caro (AUD 18), ma un giorno a settimana vendono ingressi a prezzo ridotto (il giorno è diverso a seconda del cinema). Tutti i cinema hanno sconti per gli studenti, mentre le università offrono riduzioni anche per i loro impiegati.
Un altro gioiellino è l’Astor Theatre, un cinema “come una volta”, a schermo singolo e con il foyer originale, che trasmette pellicole originali di 35 e 70 mm.

Beyond Melbourne

Attorno a Melbourne ci sono diverse località turistiche che vale la pena visitare. Le più interessanti sono sicuramente (in ordine di vicinanza alla città): la regione vinicola della Yarra Valley con i suoi ottimi vini di prima qualità, la Mornington Peninsula con le sue rilassanti e bucoliche Hot Springs, Phillip Island con i tenerissimi pinguini che arrivano al tramonto, la Great Ocean Road con i 12 apostoli e la possibilità di fare surf, Wilson Promontory con le tante camminate e le spiagge di quarzo e il Grampians National Park se siete amanti dell’arrampicata su roccia. Purtroppo i trasporti per queste località sono piuttosto scadenti. La scelta migliore è forse quella di affittare una macchina che, anche se non troppo economica, consente di avere la massima libertà di movimento. La maggior parte delle università e dei centri di ricerca offre delle agevolazioni con diverse compagnie di affitto auto.
Buon viaggio!

Torna alla mappa

Liked it? Take a second to support gcwptest on Patreon!